martedì 14 gennaio 2014

E se fosse vero?

Da quando stamattina ho letto la notizia mi sento vagamente meglio.
Forse che non lo dico da tempo che non è tanto la crisi, il problema?
Che forse non è nemmeno così fondamentale chi comanda in Europa, se siano peggio la troika, i governi dei banchieri o l'euro?
La mia risposta a tutto è da mesi: o sono alieni, o si drogano con roba extraterrestre.

E infatti.

Pare che i leaders mondiali (gli americani in particolare, ma non è da loro che poi tutto discende?), siano manovrati dagli alieni da anni!
Per me, lo sapevo...
Chi lo dice?
Edward Snowden, stando a quel che si scrive qui e veniva riportato stamattina dall'Huffington Post UK.
Ora, è piuttosto ovvio che diranno che si tratta di una maxi bufala, che è una nuova ondata di complottismo extraterrestre, che si tratta di notizie così ridicole e prive di un qualsiasi straccio di conferma che solo una mente perversa, come la mia, può bersele per buone.
Però, siamo seri: vi pare che se fosse vero ci confermerebbero ufficialmente che è così?
E quand'anche non fosse vero: come potrebbero dimostrarlo?
Gli alieni mica li ho inventati io, intanto, ché anzi ne sono piuttosto inquietata.
Sono anni che in rete non si parla che di questi "lunghi bianchi", si dice in lotta con degli altri "grigi" e tozzi, per contendersi il dominio di noi poveri umani dolci e innocenti (?).
 
Però, di nuovo: e se fosse vero?

Sono anni che ci raccontano palle megagalattiche, tutte ufficiali e con tanto di leggi al seguito per dimostrarne perfino una verità legale, usando ogni volta la prima faccia da chippato d'alto incarico quale speaker ufficiale per le Uniche Verità Possibili.
Speakers pronti sempre a vendercele per buone con un cinismo inquietante più di ogni presunta faccia da ET
In ogni caso, mi basta ricordare la faccia del Gebirge un paio d'anni fa, per dirmi certa si trattasse o di un alieno o, alla peggio, di uno visibilmente chippato dagli alieni.
Cerco di riderne, però...vi stupirebbe poi così tanto?
A me no.
Anzi.
Come dicevo, mi tranquillizza l'idea, perfino.

Una cosa è certa: se non sono manovrati dai "bianchi lunghi", si drogano tutti pesante e di brutto.
E di roba di provenienza extraterrestre, visto che ragionano come fossero minimo abitanti di Marte.

Delle due l'una, quindi: o sono alieni, o sono strafatti come marziani.

La terza, che siano solo dei criminali fatti e finiti, è la più difficile da credere: un criminale ha di solito gran cura per la vita delle sue vittime, visto che sono la sua fonte quotidiana di cash.
Questi invece vogliono il cash che ti impediscono di guadagnare, e poi ti vogliono morto di fame, freddo o malattia prima ancora che tu abbia finito di saldare i tuoi conti.
Non tornano, come criminali.  
Sono sicuramente alieni. 

P.S. 16.01.2014

Il 2014 sarà l'anno degli incontri ravvicinati? 
Anche stamattina trovo notizie autorevoli sugli "alti bianchi" e i "bassi grigi".
L'invasione è comunque inziata, almeno a livello informativo.
Ecco qui un ex Ministro della Difesa canadese che afferma cose simili a quelle dei leaks di Snowden segnalati ieri qui sopra...
 

4 commenti:

  1. DarksideOfAquarius5:17 PM CET

    Il mondo gira esattamente al contrario; non storto, non strano, ma esattamente e matematicamente al contrario sotto tutti i punti di vista, nessuno escluso. Pensare a una semplice casualità è da malati mentali, così come lo è convincersi che interi secoli di malgoverno durante i quali si sono avvicendate al potere migliaia di persone diverse siano tutti imputabili alla semplice incompetenza. Anche in questo caso i conti non tornano; per quanto concerne la criminalità, come giustamente sottolinei il criminale ha bisogno che i suoi polli siano grassi e soddisfatti, e anche in questo caso i conti non tornano. Paradossalmente la pista satanica e quella aliena (che non si escludono necessariamente l'un l'altra) sono le uniche due opzioni minimamente credibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pista satanica e l'inversione della rotazione terrestre ancora non le avevo considerate, ma ci potrebbero anche stare.
      Infondo, che ne so?
      Per me, l'unica certezza mi rimane è che è o gli alieni sono loro, o lo sono io.
      Entrambi umani, non possiamo esserlo.
      E lasciami dire una cosa: è da un bel po' che fatico a capire in che mondo son capitata, così ora, viste le dritte via Snowden leaks, mi vado convincendo che magari sono proprio io ad aver sbagliato pianeta...
      Può essere eh?
      Basta dirlo, e vedo di togliermi dai piedi, ché mica ho fisico di star qui a questionare tutti i giorni su chi è più alieno o su chi comanda chi o cosa.
      Dirlo chiaro, almeno, così che uno si sappia regolare e se ne faccia una ragione...

      Elimina
    2. E con quel nome che si ritrova, il transfuga Nintendo arruolato nell'asilo dei Russi, volevi che non finisse tutto in una furiosa battaglia a palle di neve?
      Comunque sono emerse anche qui da noi di recente storie e dissertazioni sulla vicenda dei W56, che avrebbero preso dimora proprio sulle coste e sotto le acque del nostro Adriatico, e avviato un contattismo di massa, conclusosi -- manco a dirlo -- con una furibonda guerra intergalattica tra specie aliene diverse e reciprocamente ostili, tra la metà e la fine degli anni settanta del secolo scorso. Basta digitare su google la dicitura "W56" e si trovano lenzuolate di links al riguardo. Per non parlare dei classici, come i testi di Peter Kolosimo, che fu uno dei best sellers proprio negli anni settanta del secolo scorso.
      Fa comunque riflettere che G. Bruno nel suo panteismo dissacrante, in una delle affermazioni giudicate eretiche e inammissibili dall'Inquisizione che lo condannò al rogo, facesse riferimento alla creazione divina di una infinità di mondi, anche abitati, oltre alla Terra.

      Ciao Ross, sempre molto interessante e stuzzicanti i tuoi post!
      Con affetto, marilù.

      Elimina
    3. ...G. Bruno nel suo panteismo dissacrante, in una delle affermazioni giudicate eretiche e inammissibili dall'Inquisizione che lo condannò al rogo, facesse riferimento alla creazione divina di una infinità di mondi, anche abitati, oltre alla Terra.

      Eh sì, fa riflettere eccome.
      E andando indietro nel tempo, mica è stato il solo ad affermarlo.
      Mi sa che il mondo ci si è ristretto man mano che pensavamo di stare allargandolo...

      Elimina