sabato 13 settembre 2014

Europa: sempre più in basso

Uno scivolone dalle stelle alla stalle senza fine: da moglie di Zeus a barbuta drag queen. 

Notare il tipico sandalo feticcio a zeppa, ovviamente trés chic solo se rosso e iperbrillantinato, e il playback totalmente fuori sincrono ma non importa: importano i primi piani sulla carnosa bocca e gli stacchi sulle chicchissime gambe a stecco, rigorosamente inguainate in leggings finta pelle.
Io avrei messo anche un collarino con borchie ma non si può avere tutto, you know...

2 commenti:

  1. In questa foto la rappresentazione della voce dell'Europa in lungo con fiore fra i capelli.
    Terrificante.
    Come l'UE, a ben vedere...

    RispondiElimina
  2. Che schifo!

    RispondiElimina