martedì 7 luglio 2015

Via un centauro, eccone uno di riserva

Via un bravissimo Varoufakis, ce n'é sempre uno di riserva.
Si chiama avere una strategia politica e conferma che nelle "trattative", non possono essere i "modi" (o gli abiti) a decidere chi può sedere al tavolo a rappresentanza di un paese, ma la sostanza delle questioni che quel paese pone sul tavolo e sulle quali si è chiamati insieme a decidere. 
E la sostanza delle questioni sul tavolo, è che l'austerità e "i compiti a casa", è tempo li facciano con maggiore onestà anche i secchioni (o i culoni, se volete...)


Tsakalotos: "Siamo pronti a una rottura" di next-quotidiano

Nessun commento:

Posta un commento