venerdì 22 luglio 2011

Torte e buchi vuoti

Scrivevo tempo fa che uno dei motivi che mi hanno convinta a linkare il sito di Internazionale è potervi leggere l'oroscopo di Brezsny.
Così, ogni venerdì, è quasi la prima cosa che faccio appena sveglia.
E' una sfida settimanale che trovo innocentemente stimolante.
Perché non è che mi sia sempre chiaro cosa mi sta dicendo, ma puntualmente, finita la settimana cui si riferisce, non posso che confermare quanto sia l'unico oroscopo che non mi mente mai.
Prima di postare qui sotto le previsioni (i consigli?) di Brezsny per i prossimi sette giorni, ricordo che non mi limito a leggere l'oroscopo del mio segno: per coglierne appieno le sfumature, mi è necessario leggere sempre anche quello del mio ascendente, che è in Toro.
Ecco cosa mi profetizza per i prossimi sette giorni:

Ariete

21 marzo – 19 aprile


Ho sognato che eri in una pasticceria. C’erano tutti i dolci più buoni che potresti immaginare: la torta di carote, il cheesecake alle fragole, la torta alla crema di burro, dolci di compleanno che sembravano scesi dal paradiso. Purtroppo, però, c’era un problema: anche se avevi i soldi, non potevi comprare niente. C’era un grosso cartello appeso alla parete con la scritta “Non si vendono dolci agli Arieti”. Cosa pensi che significhi questo sogno? Ma soprattutto, cosa pensi di fare in proposito? Nel mio prossimo sogno, ti consiglierò di farti comprare una torta da un amico. Oppure di andare in un altro negozio. Decidi tu, i presagi astrali dicono che per te è ora di avere il dolce che vuoi.



  • Toro

    20 aprile – 20 maggio

    Riempi gli spazi vuoti, Toro. Non lasciare che rimangano vuoti ancora a lungo. Non permettere che continuino a urlarti il loro silenzio carico di accuse. Riempi quei maledetti buchi con qualunque cosa: le tue opinioni sul futuro, un talento preso in prestito o quello che ti capita sotto mano. Capisco la tua tentazione di aspettare un presunto momento ideale. Ma ti dico che questo è il massimo dell’ideale. Perciò esprimi tutto te stesso in quegli spazi, mio caro, creati un nuovo te stesso in quel vuoto, per quanto possa sembrare impreciso e improvvisato.

  • Contrariamente al solito, oggi (e non è un caso) gli oroscopi di Ariete e Toro paiono dirmi la stessa cosa, in forma diversa.
    E, contrariamente al solito, sembrano centrare l'attualità, più che essere delle previsioni per la prossima settimna.
    Insomma, credo che andrò in una pasticceria dove vendono torte solo ai Toro e riempirò i miei buchi vuoti arietini con tutta la chiarezza della mia confusione, senza star troppo ad aspettare che arrivi il momento ideale per mangiare il dolce che voglio.
    Che non contiene zuccheri o creme, solo un'idea.
    Una con cui mi sto trastullando da almeno 5 anni, a fasi alterne, con parecchi alti e bassi, e perfino con momenti laterali.
    E' forse giunto il momento di iniziare a impastarmi da sola la torta migliore che potrò mai mangiare, così da non lasciare più che vi siano buchi vuoti da riempire?
    Accetto suggerimenti su eventuali ingredienti da unire all'impasto base.

    3 commenti:

    1. Ciao,
      "chi fa da sè fa per tre", ecco il mio consiglio.
      Consulta bene l'oroscopo e poi fatti una risata.
      Cle

      RispondiElimina
    2. Cle:
      E infatti, mi farò la mia torta.
      Con la quale riempirò i buchi vuoti del Toro evitando di comprare torte nelle pasticcerie che non le vendono agli Arieti.
      Il tutto condito con l'ingrediente "base": la risata, appunto.

      RispondiElimina
    3. "Chi ride fa buon sangue", giusto per citare proverbi. Ma con tanto sangue acido che ci fanno fare, è proprio il rimedio che ci vuole.
      Passa da me che si ride nella vecchia maniera.
      BUONA DOMENICA Ross
      Un abbraccio
      Cle

      RispondiElimina