venerdì 2 settembre 2016

Je ne suis pas Charlie Hebdo (mai stata, per essere precisi)

Vero, ma noi la mafia la esportiamo in tutto il mondo, così non è detto che non abbia costruito anche le vostre.
Chissà se sapere del rischio che correte vi farà ancora ridere, specie di deficenti prezzolati... 

(Se questa a voi pare sia satira, a me pare sia solo l'esito di troppa coca, molta stupidità e finanziamenti di molto dubbia provenienza offerti per pubblicare stronzate)

36 commenti:

  1. Poco fa, al tg2, una giornalista francese ha detto che Charlie Merdò in Francia non se lo caga più nessuno, e prima dell'attentato che ha trasformato dei preacottari in "martiri" del libero pensiero, vendeva appena 10.000 copie.

    Mirkhond

    RispondiElimina
  2. peracottari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che il Corriere vende in media 375.566 copie. Il Fatto Quotidiano, che sul caso Charlie Hebdo ci si è tuffato a pesce (insieme alla sarabanda dei sinistrorsi rivoluzionari falliti), ne vende 39.134 (i dati sono aggiornati a gennaio 2016).
      Capisci che un foglio che esce random come Charlie Hebdo, vende 10 mila copie solo se spara cazzate che vengono riprese (per rampognarlo) da tutti i media nostrani che stanno affogando nel nulla?
      Ora è facile fingere scandalo sulle vignette terremotate, anche lo sdegno corale vende, come sappiamo.
      Ma la vergogna è che pochi ne ho sentiti rimangiarsi le stronzate che hanno sparato nel caso dell'attacco Charlie Hebdo (siamo tutti Charlie, no?).
      Uno di questi che dicesse papale che è ignobile chiunqeu se la prenda non solo con i morti e il terremoto, ma anche con Maometto o Cristo.
      Trovo sempre estremamente volgare chi non ha almeno la dignità di difendere il proprio ateismo rifiutandosi di insultare dei in cui non crede.
      Il rispetto che non hanno per il proprio ateismo non riescono a riservarlo nemmeno ai morti, ma il rispetto è dovuto sempre sia alle persone vive che hanno subito lutti che a quelle che in Dio credono.

      Elimina
  3. una riflessione : 376.000 + 40.000 + 10.000 + rossland = 426.001
    Francia 66.000.000 + Italia 60.000.000 = 126.000.000
    quindi 426.001 su 126.000.000 = 0,3%...più o meno .
    io credo che se anche tutti i 426.001 si calassero le braghe per cacare tutti insieme alla stessa ora , bhe é certo che non ne sentiremmo nemmanco la puzza ...sempre che non ci si sia calato le braghe ...a buon intenditore...
    p.s. una curiosità : considerando il tuo pregevole manufatto e il fatto che tra le news ci metti anche FQ hai almeno cambiato aria ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino al conteggiare il "mio pregevole manufatto" fra i cretini che danno visibilità agli stronzi del CH, ci posso stare: ho arieggiato e mi cospargo il capo di cenere:mea culpa.
      Ma se poi te ne vieni fuori con ...e il fatto che tra le news ci metti anche FQ hai almeno cambiato aria?, scusa, ma mi ritiro giù le braghe e provvedo a impestare anche le tue stanze: cos'é, era troppo difficile ammettere che il FQ in effetti è stato il più attivo sostenitore del Je suis CH? Mica il Corriere, proprio il FQ ha provveduto all'epoca a far uscire pure una copia del numero di CH come allegato al proprio quotidiano?
      Ma 500mila copie vendute, in aggiunta ai 5milioni di copie dell'originale francese, sono una bella pacca di soldi a sostegno del CH, e non hanno richiesto nemmeno una virgola di scuse a quelli che il CH offese volgarmente con vignette ignobili.
      E mai, dico mai, che si sia osato un dubbio, allora, sul buon gusto delle vignette offensive del CH (tralascio il farsi delle domande sull'attentato stesso, che non è cosa...)

      Elimina
  4. evidentemente non mi sono spiegato e mi ci riprovo.
    con il menzionare fq tra le news per news intendo la visibilità che gli dai tu ( al fq ) elencandolo come link tra i siti sotto la scritta news presente su questo blog.
    tralascio i vari altri rotoli di carta igienica tipo nyt del quale pare tu faccia collezione.
    p.s. forse adesso é comprensibile quanto ho scritto ...in buona sostanza , dato che tu cachi ed il fq caca ( e l'hai messo tra i tuoi consigli di lettura...) almeno hai cambiato aria ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...la visibilità che gli dai tu ( al fq ) elencandolo come link tra i siti sotto la scritta news presente su questo blog

      E sapessi quanti altri siti di news leggo, oltre a quelli linkati, perfino roba fascistissima o comunistissima o capitalistissima...
      Perché vedi, alcune notizie devi eggerle per sapere che dicono, e spesso impari più da chi non la pernsa come te che frequentando e leggendo solo chi ti è fotocopia.
      Escludere la lettura di un quotidiano (o più quotidiani) con la labile scusante che "scrivono merda" (sintetizzo), è a mio avviso il modo migliore di conformarsi a un pensiero unico. Il quale, per quanto rivendichi l'alternità al pensiero unico al quel lavora da anni l'élite dominante attuale, è pur sempre lo specchio dell'altro unico, quello senza il quale chi è incapace di pensiero proprio si sentirebbe sperso.
      Il link al FQ e al NYT nella mia list di news serveno a me, per facilitarmi la ricerca delle mie letture quotidiane.
      Do loro visibilità?
      Sì, come la do agli anonimi cui consento di esprimere le loro opinioni, qualunque siano...

      Elimina
  5. e chi ti ha detto di escludere fb .... amore , puoi leggere quello che ti pare cio nonostante ricordati di dare aria
    p.s. che bello se oltre alla monnezza che dici esserti utile ci indicassi anche quei fascistissimi e comunistissimi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Escludo che FB faccia informazione: anche se è usata dai media per amplificare la visibilità dei propri siti online (quindi tanto vale andare direttamente sui siti), per la gran parte è un aggiornamento costante sul numero di sedute quotidiane al bagno (metafora comprensibile? Spero di sì...)

      Grazie per chiamarmi "amore"...
      Non indico nulla a nessuno: fatevi la vostra fatica quotidiana e sarete più aoddisfatti di voi stessi...

      Elimina
  6. no dai non fare cosi ....indicaceli prego...dacci un aiutino che poi ti si risponde per sentirci dire " non è questa la sede " ...
    amore : mo va a cagher!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. amore : mo va a cagher!

      Dopo di te, sai che adoro le tue puzze...

      Elimina
  7. su , illuminaci .
    un qualche consiglio di lettura ?
    prendiamo spunto da " i tuoi libri su anobi " ? sicura ?
    qualche idea sinistra ? sicura ?
    qualche pseudocitazione fascista ? sicura ?
    o come qualche giorno addietro ti posto link da leggere ? sembra che qualche risultato stia già emergendo, non trovi ? l'ultimo tuo post é molto meno ridicolo ...oddio , qua e la sembrerebbe che tu creda davvero di aver scritto qualcosa di sensato ma é solo "bava alla bocca" ...che si fa ? approfondiamo o ,come dici tu amore, non é questo il luogo adatto ma più per una mal dissimulata mancanza di argomenti che di spazio ? ah , già , la cultura dei 140 caratteri ...dai aria amore !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dico per la tua salute: trovati qualcosa da fare, distraiti, fatti due passi, vai al cinema, vedi qualche amico per riprendere contatto con qualcosa che non sia il tuo ombelico. Vedi mai che tu riesca a far qualcosa di diverso dal postare commenti qui...mi fai troppo onore, questo è un bloghetto da quattro soldi che non merita la tua sopraffina genialità...

      Elimina
  8. "trovati qualcosa da fare "?
    cosa fai mi citi Bud Spencer ? come non amarti...
    come funziona adesso? devo citare Belushi ? o preferisci due chiacchiere su come si fermano gli aerei vs pazienza dei poliziotti ? facciamo che si parla dei pascoli dei conigli nel prato del ristorante prima di essere ammazzato ? 140 caratteri , promesso .

    RispondiElimina
  9. Pietro Paolo9:27 PM CEST

    Più che Bud Spencer, in effetti sarebbe stato meglio un "trovati auqlcuno da far inseminare" come dicono le èlite più progressiste in Puglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simon Shaul9:30 PM CEST

      qualcuno (chissà perché ho iniziato a scriverla prendendola troppo da dietro... mah)

      Elimina
  10. Comunque mi sarebbe piaciuto fare qualche considerazione sulle vignette di CH: non hanno tutti i torti ed anche se noi ci siamo indignati per aver offeso i nostri morti ed aver speculatori sulla tragedia qualche cosa di vero nella loro satira c'è. Tanto che tutti ci siamo inviperiti e un po' ci hanno fatto male... perché la satira quando colpisce fa male oppure fa solo ridere perché colpisce la pelle degli altri.
    Michele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una scossa come quella in Giappone, Malesia, Kazakistan e altri paesi, ci sono tutti i giorni, anche più forti, il problema è che da noi le case sono tutte secolari, non ci sono soluzioni, o radi tutto al suolo e ricostruisci tutto, oppure vivi così come si vive adesso.
      Punto .
      Tutto il resto sono cavolate.

      Jean

      Elimina
    2. Concordo.
      Se mai, proprio per la particolarità del territorio e delle costruzioni, molto potrebbe essere fatto dal punto di vista della concessione di licenze per pozzi di perforazione per ricerca idrocarburi (ben 5478 quelle di terra in Italia), dall'altro dare maggior impulso alle scuole di restauro riconoscendo ai molti bravi restauratori un ruolo centrale nelle ricostruzioni ma anche nel monitoraggio dei beni storico-artistici, magari affiancati da esperti di geologia e prevenzione danni dei terremoti.
      Ma pare che invece si concedano licenze di perforazione come se piovesse, e che possano in molti casi fare danni si sa...E i restauratori sono costretti a cercare opportunità di lavoro nel resto d'Europa, viste le diffcioltà che gli parano davanti per poter lavorare...E ce ne sarebbe di lavoro da fare, no?

      Elimina
    3. Verissimo... ma gli ospedali e le scuole non sono secolari... sono di recente costruzione. Non lo dico per alimentare polemiche ma credo sia giusto anche prenderci le nostre responsabilita: qualcuno ce lo ha fatto notare forse in modo sarcastico e violento forse dovrebbe guardarsi in casa propria ma a me un po' di retrogusto amaro rimane.
      Michele

      Elimina
    4. Non vedo perché dovrei prendermi io responsabilità per come vengono costruiti (o ricostruiti) scuole e ospedali. Trovo che sia perfino dannoso, il riconoscersi in quel "ci" (prenderci) facendo fronte comune con l'assioma di CH per cui tutti gli italiani sono mafiosi e pertanto responsabili della mafiosità o del sistema mafioso imperante.
      Non ne faccio parte, sono italiana e mi ritengo perfino, se mai, un tantino offesa quando qualcuno tenta di rililarmi una responsabilità che è tutta nel sistema di governo, dell'assegnazione degli appalti, nel poco scrupolo delle aziende edilizie e nel chiudere entrambi gli occhi da parte degli organi di vigilanza e controllo sugli edifici pubblici.
      Siano in toto loro, le responsabilità, non degli italiani presi a mucchio.
      La maggior parte degli italiani lavora onestamente, e per questo spesso ci rimette appalti e lavori. I cittadini italiani sono per lo più persone per bene che sanno bene che il marcio nelle costruzioni (e ricostruzioni) non sta nemmeno nelle aziende, ma proprio in chi le incarica dei lavori e poi finge di non sapere come quei lavori vengno fatti.
      Ecco, se CH vuol fare satira sulla mafia, precisi l'obiettivo, e se lo precisasse potrebbe appunto scoprire che il sistema mafioso presente nelle istutuzioni che assegnano appalti per le costruzioni (o ricostruzioni) magari è uguale in Francia e forse in mezzo mondo.
      Non fosse così, questo mondo non sarebbe ciò che è, quindi basta con l'abitudine di buttare merda su se stessi in quanto italiani, altrimenti dove la troveremo mai, la forza per prendere a calci in culo quelli che sostengono il sistema mafioso italiano?

      Elimina
    5. Ok, mi hai convinto. Mi sciacquo la bocca e sputo l'amaro!
      Grazie
      Michele

      Elimina
    6. scusa ross , ma visto che non lo ha fatto CH , puoi cortesemente descriverle tu le dinamiche del " sistema mafioso " ?

      grazie.

      Elimina
    7. Scusa anonimo, ma se a settembre 2016, dopo Mafia Capitale, dopo gli arresti per infiltrazioni di 'ndrangheta e Cosa Nostra negli appalti per l'Expo, dopo quelli di 'ndrangheta nelle ricostruzioni dell'Aquila, ecc. ancora siamo al "puoi cortesemente descriverle tu", siamo messi malissimo.
      E' come se la nostra capacità di memorizzare i fatti decisivi per capire la politica del paese fosse ormai ridotta a poche ore.
      Non forse per colpa dei cittadini di questo paese, ma perché la valanga di ifnormazioni che quotidianamente ci viene scaricata addosso facesse della nostra memoria, e quindi della nostra capacità di analisi e critica dell'informazione, una discarica abusiva per i rifiuti criminali che proprio nelle discariche proliferano e si moltiplicano alla velocità della luce.
      Però, volendo fare un minimo di fatica, basta digitare su Google "infiltrazioni mafiose appalti pubblici" per veder più che soddisfatta la domanda. Che va fatta a Google, non alla Ross...

      Elimina
    8. scusa ross se insisto ma credevo potessi descrivere le cause .
      credo che se conoscessimo le dinamiche delle cause potremmo evitare gli effetti o almeno potremmo accorgercene prima che accadano questo sempre che tu non intenda le cause riducibili esclusivamente all'indole umana di alcuni nel qual caso la visione dell'insieme è un pochetto fiabesca con buoni contro cattivi ...credo.

      Elimina
    9. La visione di buoni contro cattivi, mi spiace se "un pochetto fiabesca", è in estrama sintesi null'altro che la realtà. Con una sottile ma decisiva differenza, rispetto alla fiaba: i buoni sono ormai troppo ideologici per essere credibili nelle loro organizzate manifestazioni di "sdegno". Gli altri, i buoni senza .org o .ong alle spalle, semplicemente non hanno alcuna possibilità di combattere o influire sulle dinamiche affaristiche in corso.
      Subiscono, ne pagano le conseguenze, e sul conto vengono pure martellati sui cosiddetti venendo presi nel mucchio degli "italiani" sia dai CH esteri. Perché non mancano all'appello dei denigratori degli italiani Frau Merkel, che ci bacchetta spronandoci a fare "i compiti a casa", o perfino Obama, che invece ci dice che dobbiamo fare di più investendo in armi e uomini a disposizione della Nato, cioè dell'apparato militare Usa, o i sauditi, che prima ci comprano aziende modaiole e bancarie ma sempre con un filo di disprezzo per via della pizza e mandolino).
      E se i buoni organizzati sfoggiano bontà verso certe accoglienze mafiosette, non i cattivi che su questa bontà ci si ficcano, così da essere ormai indistinguibile il confine fra bontà e criminalità.
      I buoni senza patria invece devono tacere, e tacciono, perché se osano sostenere che perfino nella pratica della bontà c'é lo zampino della mafiosità, ecco che gli spunta addosso l'etichetta di razzista, quando non di complottista.
      Insomma, piaccia o meno la favola, il mondo è più di sempre una lotta del bene contro il male, tranne che chi crede che il bene debba essere senza contropartite economiche oggi è ridotto al silenzio.
      Così non lotta, e sembra non ci sia.
      Ma c'é. Vede, sa anche se non sa, tira avanti in mezzo alla melma odierna dove riesce difficile vedere quanto le favole siano fonti di saggezza, mai innocenti e mai banali.
      Se vuoi sapere, cerca, scava, leggi, informati.
      Io lo faccio per me, ognuno lo faccia per sé.
      Senza fatica, l'umano si tramuta in larva.
      Buona, ma solo per essere o mangiata o pestata.

      Elimina
    10. quindi Ross per te é una lotta tra bene e male , tra buoni e cattivi.
      io ti propongo questa visione che a suo tempo mi fu suggerita .
      siccome non viviamo in paradiso alcune cose come la corruzione sono fisiologiche mentre non é fisiologica l'assenza di denaro sufficiente a tappare i buchi fisiologici mentre si costruiscono costose case antisismiche.
      il punto non é "si so magnati tutto e non ci sono più i soldi " ma : perché lo stato non può emettere debito per far fronte ai terremoti ?

      Elimina
    11. perche , quindi , un problema da "pratico" viene fatto passare per "etico" ?

      Elimina
    12. quindi , e poi chiudo , CH commette ( forse ) un errore ( dico forse perché potrebbe essere "voluto" ) sposta il problema sull'etica .
      chi si indigna lo fa perche ha accettato , consciamente o meno , di discutere il problema da un punto di vista etico si é , per come la vedo io e tanti altri , fatto abbindolare.

      Elimina
    13. L'etica, per come invece la penso io, sta alla base delle Co distrazioni, su ogni cosa. Diciamo che è anzi proprio l'etica, alla fine, a decidere cosa riteniamo bene e cosa male nel nostro relazionarsi all'altro. E se posso ridere, volendo, sulle questioni morali, che spesso si fanno paternalisticamente moraliste, nelle questioni etiche, più profonde, non rido mai.

      Elimina
    14. vedi ross , è proprio questo il punto , fanno leva sull'etica alimentando nell'uomo quell'anelito di perfezione che lo accompagna da sempre e lo fanno per eludere i problemi e/o per piegarlo ad una volontà che prelude ad una realtà che nei fatti( dimostrabili ) è distopica .
      pare che il sistema funzioni alla perfezione .
      esempi di uso :
      immigrazione forzata vs razzismo ( etico )
      crisi economica vs abbiamo vissuto sopra le ns possibilità ( etico )
      denatalità indotta vs crisi del maschio/ della femmina/ ( etico )
      disoccupazione giovanile vs bamboccioni ( etico )
      eccc...

      la seconda vignetta suggerisce la visione etica di un terremoto e dice che è
      il male a rendere impossibili le costruzioni antisismiche in Italia .
      tu confermi il ragionamento perché lo esporti facendolo diventare mondiale .(cosa di per se corretta , forse , ma che centra ? )

      perché lo stato non puo emettere debito per costose costruzioni antisismiche ? per colpa della mafia ?

      Elimina
    15. vedi i trecento morti e le macerie e l'opportunità "da cogliere " per evitare che riaccada oppure CH ? perché se dedichiamo tempo ed inutile importanza ai problemi etici ( ? ) di CH ,domani cadono altre case ...

      Elimina
    16. esempio , poi chiudo , se tutti quelli che hanno parlato di CH avessero detto con la stessa rilevanza " è ora che lo stato metta in sicurezza le costruzioni , deve costruire antisismico ed adeguare le strutture attuali "
      potrebbe mai lo stato , con 300 morti davanti , dire " dobbiamo rispettare il pareggio di bilancio , ce lo chiede l'europa , abbiamo firmato trattati " ...
      a questo ( forse ) è servito CH E NON SOLO LUI ...

      Elimina
    17. Hai completamente ragione, non ho dubbi nel merito di quanto scrivi.
      E tuttavia, proprio perché sappiamo bene che se non emettono moneta a debito per risolvere le emergenze, tutte, è perché non vogliono, mica perché non lo sanno (ti pare?), è necessario smascherare i traditori punto per punto.
      Perché mica basta che a tradire siano i governi, e quindi le persone che li compongono: senza il volano mediatico della stampa che diventa all'occasione CH ma fa anche inchieste sull'Aquila, frullando insieme accuse e sostegno al sistema di cui sono parte, non saremmo a questa confusione che paralizza ogni azione di autodifesa.
      Punto su punto, sperando che fra noi le cose girino (e stanno girando), sempre più smetteremo di rimanere impigliati nella rete della fuffa che ci ammorba e ci paralizza...

      Elimina
  11. Quel terremoto suona di indotto..4km appena di profondità?
    Poi quel giornale ha un identità ben precisa...dar credito è come assecondare il nulla...

    OT...effettivamente mettere il link di giornali discutibili è senzasenso...con quale criterio poi...

    Slobbysta

    RispondiElimina
  12. http://orizzonte48.blogspot.it/2016/02/ogni-singolo-elemento-dellagenda.html

    RispondiElimina