lunedì 19 dicembre 2016

Super Putin 2

P.S. lun. 19.12.2016 - h. 15.31
Come si diceva al Putin post precedente, poco ci manca che a Putin vengano addebitate pure le perdite d'acqua dei vostri termosifoni.
L'ultima, è questa: Putin ordina ai profughi di stuprare le europee (per far perdere le prossime elezioni alla Merkel). 
Notare nel pezzo la chicca dove si dice che il fatto che la notizia sia stata ripresa dal Daily Mail e dal Sun è "Segno che la paura europea nei confronti della Russia ha raggiunto livelli mai visti prima".
Se non me lo dicevano, avrei pensato che è invece segno di quanto chi queste notizie si industria a divulgare, senza uno straccio di prova (queste sì fake news), ritenga i normali cittadini dei caproni cui si può dare in pasto qualunque cosa certi che se la berranno senza troppa difficoltà.
Ora attendiamo che a breve entri in funzione il Ministero della Verità, così che chi, in un domani molto vicino, si ostinerà a non voler credere a panzane simili, venga trasportato d'urgenza nella Stanza 101 di orwelliana memoria.
Giusto per chiarire, io sono davvero terrorizzata, ma dalla folle velocità con cui vengono ormai quotidianamente divulgate stupidità simili presentandole come notizie (ce l'ho con il daily Mail e con il Sun, sia chiaro, non con Il Giornale che le riporta ma solo per darcene conto).

9 commenti:

  1. queste sono sciocchezzuole , fidati
    fatti 4 risate
    inquietante é il documento Ue relativo all'arginare la "propaganda " russa , ed il suo richiamo alla necessità di porre freni all'informazione online .
    é già in atto una campagna denigratoria nei confronti del web e del l'attendibilità delle notizie che il web diffonde.
    mancano pochissimi giorni alla possibilità , tutta loro , di approdare al punto di non ritorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Non a caso citò il Ministero della Verità e, sempre non a caso, linko un pezzo sul tema censura web di Blondet...

      Elimina
  2. censurare il web !
    gestire il web !
    controllare il web !
    una follia...
    possono solo "spegnerlo"...per gli sprovveduti...poi, se uno/a ha una connessione satellitare ed un provider estraneo al normale mercato italiano ...sattaccanoalcazzoetiranoforte...ma forte forte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. serve una parabola ...tecnicamente puoi anche fartela da sola, non é difficile , anzi ...devi pagare ,un po' più di quanto non fai già, un fornitore ADSL estero ...c'é anche il vantaggio della "portabilità"...

      Elimina
    2. 1. nome provider "estraneo" al mercato italiano, please...
      2. inutile dare consigli se poi non si completano con nomi "fornitore Adsl", tariffe, ecc.

      Elimina
  3. Basta cambiare il DNS della connessione e aggiri tutte le censure.....

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jean, non c'è nulla che scriva qui che interessi minimamente qualunque censura. Vengono, e se fosse che trovano comunque qualcosa, vorrà dire che ripristineremo i vecchi privati diari cartacei, only for my eyes...

      Elimina
    2. vedi rossland ...la censura non credo l'applicherebbero al tuo blog ma a ben altri e farebbero in modo che non siano consultabili.
      intanto se si mettono insieme tutti i pezzetti sparsi solo negli ultimi 5 anni c'é da temere altro oltre all'ultimo Berlino e alla di poco precedente uccisione di un ambasciatore .
      il cane rabbioso morde prima che tutto possa finire come non avrebbe voluto ma ....ma dall'altra parte il vecchissimo Enrico ha dovuto sdoganare pubblicamente Donald in modo che chi doveva intendere intendesse ma...ma chi doveva intendere ha inteso e pur con le armi spuntate insiste...potrebbero esserci altri a morire inaspettatamente e questa volta qualcuno dalla parte del cane rabbioso , aspettiamo augurandoci che dopo la Francia a +2 e la Germania a +1 l'Italia rimanga confusamente cialtronescamente "volpe" e quindi a zero.

      Elimina
    3. Anonimo delle 3:23, non posso dirmi certa che la nostra nazione, volpesca o meno, stia a zero, quanto ad avvertimenti. Forse sono stati solo molto più raffinati di quelli ammanniti ai nostri partner europei; a misura di volpi, appunto. O forse a misura della consumata scaltrezza e del cinismo radicale di chi ha fatto in modo che quei due treni si scontrassero, in Puglia, a luglio, e che l'aereo cargo della DHL proveniente da Parigi, uscito fuori di pista un paio di settimane dopo, all'aereoporto di Orio al Serio, pur senza che nessuno dell'equipaggio si sia per fortuna fatto un graffio, risultasse vittima di un malfunzionamento non meglio specificato -- almeno in pubblico -- degli apparati elettronici di guida del velivolo. Il "pacco-messaggio" è atterrato, nel secondo caso, sull'orlo della strada provinciale, in un'ora 'provvidenzialmente' caratterizzata da scarso traffico: le 4 del mattino del 5 agosto scorso.

      Saluti, marilù.

      Elimina