lunedì 10 aprile 2017

Schiavo d'amore

La mia idea di giornata perfetta: una giornata di sole primaverile, non troppo calda, da passare leggendo le ultime pagine di un romanzo di W. S. Maugham sulla sdraio, in terrazzo.

Una pausa qui e là, per distanziarmi da un passaggio coinvolgente sul quale prendermi un minuto per meditare, mentre tolgo qualche foglia secca dall'edera o lascio vagare lo sguardo sul prato e sul niente.

Ore senza tempo a seguire una trama che, come succede con certi buoni romanzieri, mi fa sentire bene con me stessa, come se ogni personaggio del libro non fosse che un lato di me che emerge dalle pagine per chiarirmi certe mie asperità, certi voli pindarici della mente o certe contraddizioni che di tanto in tanto in me riaffiorano.

Poi arriva sera, il romanzo è finito, e mi sento in pace.

5 commenti:

  1. Pietro Paolo8:14 PM CEST

    Io di Maugham ho letto "Il mago", molto interessante anche se forse l'effetto che fa forse non sia proprio quello di pace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto Il Mago, ne ho letto solo ora alcune recensioni. Diciamo che dell'immensa produzione dell'autore è forse l'unico che fin qui mi era completamente ignoto, quindi ti ringrazio per aver colmato la lacuna.
      Un giorno forse lo leggerò, e magari inquieterà anche me, che ne so?

      Elimina
  2. ...poi arriva la sera ed il tempo si ferma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mhhh...No. Il tempo si ferma quando leggendo la trama ti risucchia dentro al tempo senza tempo di un romanzo (scritto nel 1908, è attuale come lo era allora).
      Quando l'hai finito il tempo riprende a scorrere, solo il ritmo è cambiato e tutto scorre più lento perché si è creata una perfetta sintonia fra ciò che hai dentro e ciò che vedi fuori.
      Sono piccoli regali che durano qualche ora, ma proprio per questa sono preziosi...

      Elimina
  3. Odio i romanzi meglio leggere Il mito della libertà di Trungpa è geniale ad esempio...poi l'ideale è quella cosa che ti sfiora ti prende ti stupisce..non certo l'aspettativa di una primavera di scie chimiche...oggi ho fatto di quelle foto allucinanti...alla faccia di credere ancora sia condensa....

    Slobbysta

    RispondiElimina